La valle - Trial Val de Croda

VAL DE CRODA
TRIAL VAL DE CRODA
Vai ai contenuti

VAL DE CRODA

Una piccola cascata
Il percorso lungo il Ruial di San Tomè è sicuramente l’itinerario più raccomandabile da fare n Val di Croda.
Le montagne della valle
Tre sono le montagne che dominano la Val di Croda: il Col Grande, il Monte Candòle e il Monte Saùc, tutti rilievi che superano di poco i 1500 metri e che costituiscono una specie di avamposto del ben più alto Monte Cavallo (2251 mt), montagna simbolo per gli abitanti di questo territorio. Tutte queste tre montagne affondano  direttamente i loro ripidi e verdi costoni nel cuore morbido delle colline che anticipano di poco la pianura.
La chiesetta di San Tomè
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.
Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.
Mulin del Bronte
Nel 1776, in località “Trioi”, sulla riva sinistra dell’Artugna, venne costruito, sempre da un discendente della famiglia Fullini, un mulino le cui ruote venivano azionate dalla forza dell’acqua del “ruial”. Fu costruito per soddisfare le esigenze della popolazione che doveva macinare le granaglie. Attualmente, di quello che i dardaghesi conoscono come il “molin de Bronte” (dal soprannome dei proprietari Busetto Bronte) non rimangono che l’abitazione ed un altro edificio.
Immersi in un contesto davvero suggestivo, addentrandosi tra verdi boschi e costeggiando il corso del torrente Artugna, si raggiungerà la pittoresca Chiesetta di San Tomè.
Torna ai contenuti